800 volte un grande Del Piero


Alex Del Piero si prepara a festeggiare domenica prossima le sue 800 partite da giocatore professionista.
Con un certo rammarico ammette che pensava che avrebbe festeggiato in Italia, ma si sta comunque godendo la sua avventura australiana .

In realtà, la partita di domenica contro il Perth Glory sarebbe il suo match n. 814 .

Il conteggio a 800 è tenuto sul sito personale di Del Piero, che tuttavia sembra dimenticare di includere il club dove ha iniziato la sua carriera, il Padova, dove giocò 14 partite in Serie B a soli 16 anni.

Non è possibile che sia una semplice dimenticanza. Forse nella sua modestia non vuole conteggiare quelle partite dove era solo un ragazzino entrato con permesso nel mondo dei grandi.

Del Piero a 37 anni ha lasciato la Juventus (ma è amato da tutti i tifosi italiani) per giocare in Australia con il Sydney FC con un contratto di due anni a 2 milioni di dollari l’anno, il più alto ingaggio in Australia per lo sport professionistico. I media locali riferiscono comunque che ne valeva la pena e già amano il giocatore.

Alex ha tenuto una conferenza stampa dopo l’allenamento di mercoledì per celebrare il traguardo, in un buon inglese, mai impacciato, con cui riesce ad avere con i giornalisti australiani lo stesso rapporto sereno che aveva in italia. .

“Non sono al 100 per cento, decisamente,” ha detto Del Piero ai giornalisti, “Ma mi sento bene perché mi sto allenando tutti i giorni e questo è importante.”

Del Piero, dopo 19 stagioni con la Serie A, ha fatto il suo debutto in una partita persa 2-0 al Wellington Phoenix, dove è stato sfacciatamente insultato dai tifosi di casa con canti tipo: ” Chi sei? Chi sei? ” ogni volta che toccava la palla.

Ha segnato il suo primo gol una settimana più tardi, contro il Newcastle Jets e sabato scorso ha segnato nella vittoria per 1-0 di Sydney nel derby con il Sydney Wanderers.

“Dopo cinque settimane, penso di essere felice di essere in questa condizione e spero di fare del mio meglio in due o tre settimane,” ha aggiunto.

Del Piero ha anche detto che è ancora alle prese con la natura fisica del gioco australiano.

“Devo fare del mio meglio. Io non sono grande fisicamente e devo fare qualcosa di diverso, ma ho tempo in allenamento per capire ciò che è meglio per la squadra”.

Non solo la sua squadra, ma anche la federazione australiana è felice dell’arrivo di Del Piero che sta creando movimento, sta diventando un personaggio e calamita tifosi negli stadi dove gioca, aumentando notevolmente le presenze.

E mentre fuori dal campo sta attirando particolare attenzione, l’attaccante ha detto che non è sicuramente così in campo.

“Assolutamente no” ha risposto quando gli hanno chiesto se veniva favorito dagli arbitri a causa della sua notorietà. “Di sicuro, no. Purtroppo, no.”





Nella partita Sydney Fc – Perth Glory il pareggio è quotato a 3,20 (vincente  Sydeny a quota 2,4 e la vittoria esterna a quota 2,70), ma direi di scommettere di partite geograficamente più vicine con questi consigli elaborati da betonlydraw.com:

Partita                P    Quota       Data Ora   Campionato
PORTOGRUARO
TRAPANI         X     3,10      28/10 14:00 C1A ITALIA 

TRITIUM
CUNEO              X     3,05     28/10 14:00 C1A ITALIA     

ALESSANDRIA
CASTIGLIONE     X  3,00 27/10 15:00 C2A ITALIA


800 volte un grande Del Piero ultima modifica: 2012-10-26T22:50:17+00:00 da 3Pareggi admin

Mi interessa la tua opinione su questo, lascia un commento