Italia Brasile sfida sempre emozionante

balottelli contro il brasile

Le sfide tra Brasile ed Italia hanno sempre un fascino particolare, e non parlo solo calcio .

La sfida tra gli azzurri ed i verrdeoro risveglia sempre emozioni legate a ricordi di vecchie sfide, di speranze, di voglia di bel gioco.

Ieri sera la sfida si è rinnovata ed è stata ancora una grande sfida. Magari non di un livello tattico-tecnico eccezionale, ma ha entusiasmato per come si è realizzato il 2-2 finale.

Impossibile fare meglio su carta. 9 Coppe del Mondo (5 per il Brasile e 4 per l’Italia), erano sul campo di Ginevra per questa partita amichevole di prestigio che ha mantenuto le sue promesse.

E ‘stato un incontro molto piacevole con un sacco di ritmo. La squadra italiana, apparsa in condizione molto buona, ha testato la squadra del brasiliano Luiz Felipe Scolari che ospiterà i prossimi mondiali.

Le due squadre hanno offerto fin dall’inizio del gioco molto piacevole. I giocatori, sempre in movimento, hanno approfittato del minimo spazio disponibile.

Gli italiani però sono stati in grado di dominare la battaglia a centrocampo, con Pirlo e De Rossi che hanno mostrato ottime giocate.

Già al sesto minuto di gioco su una apertura luminosa di De Rossi, Balotelli si trova nella zona gol, ma l’attaccante del Milan, spedisce la sfera sopra Julio Cesar.

Arriva però il gol verdeoro, un po’ a sorpresa per quanto si era visto fino a quel momento sul campo, ma è il risultato di un errore della difesa italiana.Da sinistra, Luis Filipe ha crossato, Bonucci salta male e devia la traiettoria della palla sul secondo palo ai piedi di Fred in agguato. Solo contro Buffon, l’ex Lione registra il suo nono gol internazionale con un tocco al volo.

Nove minuti dopo, Oscar segna il secondo gol per il Brasile. Con pochi tocchi, Neymar arriva al bordo dell’area e serve perfettamente Oscar dimenticato dalla difesa italiana. Solo con Buffon, il giocatore del Chelsea spiazza il portiere con un tocco preciso.

Si va al riposo un po’ demoralizzati, ma al rientro i cambi mostrano la voglia di attaccare.

El Shaarawy e Cerci entrano al posto di Pirlo e Osvaldo, inesistente nel primo tempo.

Al 54° De Rossi con un tocco di esterno dal limite servito da calcio d’angolo beffa Julio Cesar e solo tre minuti dopo, Balotelli pareggia con un gol bellissimo.

Beneficiando della perdita maldestra della palla di Fernando l’attaccante non è attaccato da David Luiz che gli lascia un po’ di spazio e Balo può preparare un bel tiro piazzato.
Successivamente Azzurri hanno diverse altre occasioni per passare in vantaggio. Balotelli inciampa su Julio Cesar (63 e 76).

Al 68′, Bonucci potrebbe equilibrare il suo primo errore su centro di El Shaarawy.

L’Italia di Cesare Prandelli è in crescita e ha mostrato una immagine molto bella per tutta la partita, ma mancava di incisività, anche solo per poco non ha ottenuto un risultato che manca dal 1982. Il Brasile, invece, dà l’impressione di essere ancora in costruzione, come il paese per la Coppa del Mondo 2014.






Un pareggio quindi tra Italia e Brasile. Per la scommessa dei 3 pareggi di questa settimana (l’ultima scommessa è andata molto male con zero pareggi) tento con:

Barletta v Sorrento  Serie B Italia  X 3,05

Sabadell v Las Palmas  Secunda Liga Spagna  X 3,25

Karsiyaka v Samsunspor Turchia X 3,10

Italia Brasile sfida sempre emozionante ultima modifica: 2013-03-22T10:07:02+00:00 da 3Pareggi admin

Mi interessa la tua opinione su questo, lascia un commento