Ribery

Arriva tardi un grandissimo campione in Serie A.

Mentre sto parlando ancora non c’è niente di definitivo, niente di certo, ma pare proprio che il grande Franck Ribery sarà prossimamente un giocatore della Fiorentina.

36 anni. Ed una grandissima carriera alle spalle. Carriera di cui si ricordano più le singole partite, i gol fatti, le carezze al pallone piuttosto che i trofei vinti, che pure ci sono. Ma Ribery è uno di quei giocatori che accendono l’entusiasmo dei tifosi con le sue giocate.

Arriva tardi nel campionato italiano, a 36 anni e a costo zero, dopo aver rescisso il suo contratto con il Bayern.

Non arriva per giocare in una squadra di prima fascia, non ha più l’età per poter essere titolare nella Juventus o nell’Inter, ma in una squadra di mezza classifica come la Fiorentina Ribery potrebbe fare sicuramente la differenza.

Intanto potrebbe far lievitare in modo incredibile il numero di abbonati, visto l’entusiasmo con cui viene seguita la notizia (ricordo, adesso non ancora certa).

Ribery pare abbia rifiutato contratti principeschi per andare a giocare in Arabia, Cina e USA. Campionati dove fino a poco tempo fa si andava a fine carriera, a fare gli showman. Adesso non è più così ma non sono neanche campionati di prima fascia e pare che Ribery non sia ancora pronto a lasciare il calcio che conta.

Firenze è una piazza che può attirare un campione come lui. Firenze, la città, che può accogliere nel migliore dei modi Franck e la sua famiglia, offrendo un luogo storico, artistico, dove è possibile una vita tranquilla per il campione ed interessante per la famiglia.

Dal punto di vista tecnico la Fiorentina si ritroverebbe con gli esterni più forti del campionato, da una parte Chiesa e dall’altra Ribery, pronti a sfornare assist per la punta centrale che potrebbe essere Vlahovic, ragazzo dalle grandissime prospettive, o un attaccante già formato che forse la Fiorentina sta cercando sul mercato.

Chi è Franck Ribery

Ma non è di gioco e tattica di cui vorrei parlare, ma del personaggio Ribery.

Tantissima tecnica, corsa e soprattutto idee. Veder giocare Ribery è uno spettacolo. Da questo punto di vista lo possiamo tranquillamente paragonare a Cristiano Ronaldo. Due giocatori in grado di accendere il tifo e per cui vale la pena pagare il biglietto per vederli dal vivo.

Ribery in una squadra giovane come la Fiorentina sarebbe anche importantissimo a livello di spogliatoio. Uomo molto amato, facile allo scherzo, carismatico ed in grado di unire lo spogliatoio.

Dal punto di vista commerciale sarebbe anche un ottimo potenziale per il brand Viola, che Commisso ha più volte spiegato di voler migliorare. La Fiorentina ha bisogno di più e miglior sponsor e quindi di avere una notabilità a livello internazionale che finora non ha mai avuto. Ribery può portare attenzioni e simpatie.

Quindi tutto il popolo viola sta già tifando per lui, ancora prima della firma sul contratto che speriamo avverrà nei prossimi giorni.

Ribery ultima modifica: 2019-08-20T17:00:11+02:00 da 3Pareggi admin

Mi interessa la tua opinione su questo, lascia un commento

Utilizziamo i dati inseriti solo per poter pubblicare il tuo commento.Leggi la pagina della privacy policy per sapere come proteggiamo i dati che inserisci per commentare. I commenti sono protetti da spam da Akismet. Leggi la privacy policy di Akismet per sapere come trattano i tuoi dati.