Primavera 2, promosse Milan, Ascoli e Spal

In Consiglio federale sono stati definiti gli esiti dei campionati Primavera 1 e Primavera 2 coerentemente con quanto deliberato giovedì scorso in Assemblea della Lega B e oggi rappresentato in Federazione dal presidente Mauro Balata. Oltre allo scudetto 2020 assegnato all’Atalanta, il Consiglio infatti ha deciso la promozione dalla Primavera 2 di Milan, Ascoli e Spal. Dalla Primavera 1 scendono ChievoVerona, Napoli e Pescara. L'articolo Primavera 2, promosse Milan, Ascoli e Spal proviene da Lega B. L'autore di questa notizia è Alberto Monguidi Puoi leggere l'articolo completo a questo link

Cittadella-Frosinone a Sozza, Abbattista al Var

Al “Tombolato” i precedenti ufficiali tra Cittadella e Frosinone sono otto, con padroni di casa mai vittoriosi: cinque i pareggi (ultimo 0-0 nella regular season 2019/20) e tre affermazioni ciociare (ultima 2-1 nella B 2017/18). Già nel 2017/18 le due squadre si sono trovate di fronte nei playoff cadetti: il 6 giugno 2018 fu 1-1, sempre in terra veneta, con le reti di Paganini al 17’ e Chiaretti al 43’. Tra Roberto Venturato e Alessandro Nesta sfida tecnica numero cinque: in bilancio un successo e tre pareggi in favore del mister granata. Cittadella al quinto playoff di Serie BKT nella sua storia, quarto consecutivo: in ordine i granata hanno giocato le edizioni 2009/10 (out dal Brescia in semifinale dopo reciproco successo esterno per 1-0 e peggior posizione in campionato dei veneti), 2016/17 (fuori dal Carpi al preliminare, 1-2 al “Tombolato”), 2017/18 (semifinali, eliminati dal Frosinone con doppio 1-1 e ciociari meglio piazzati alla fine della regular season), infine l’anno scorso (serie A sfiorata, persa nella finalissima dall’Hellas Verona, dopo il 2-0 all’andata in casa e lo 0-3 al “Bentegodi”). Per mister Venturato quarta post-season dopo le ultime 3 giocate allenando proprio il Cittadella: per lui 9 panchine, con bilancio di 3 successi, 3 pareggi e 3 sconfitte. Il Frosinone gioca la post-season cadetta per la terza volta: nel 2016/17 venne eliminato in semifinale dal Carpi (0-0 all’andata al “Cabassi”, 0-1 al ritorno in terra ciociara), l’anno seguente fu promosso in serie A vincendo in finale sul Palermo (2-0 al ritorno allo

Kombat Ball 2021: ecco il pallone della Serie BKT 2020/2021

Grafiche con i colori della Lega B, rosso e verde della bandiera, azzurro del calcio italiano; più aerodinamica e visibilità le sue principali caratteristiche: per la quarta stagione consecutiva Kappa accompagnerà la Lega Serie B in tutti i campi delle 388 gare del campionato Serie BKT 2020/2021. Nasce il nuovo Official Kombat Ball 2021, il pallone pensato per migliorare le performance in campo grazie all’innovativa struttura dimple, composta di micro-scanalature ispirate alle palline da golf per una maggiore aerodinamicità. Il presidente della Lega B Mauro Balata: ‘Con Kappa si porta avanti l’italianità, la qualità e l’innovazione, tutti valori coerenti con il nostro campionato’.   Leggi il Comunicato stampa L'articolo Kombat Ball 2021: ecco il pallone della Serie BKT 2020/2021 proviene da Lega B. L'autore di questa notizia è Alberto Monguidi Puoi leggere l'articolo completo a questo link

Playoff e playout, Var ad alta tecnologia

La Serie BKT si conferma campionato dell’innovazione e della sperimentazione a servizio del sistema calcio italiano. Il Var, presente da domani in tutte le gare dei playoff e dei playout 2019/2020, porta con sé infatti un’importante novità tecnologica sui sistemi di comunicazione fra arbitro, assistenti, IV uomo e sala Var. Dal preliminare tra ChievoVerona ed Empoli e per le otto partite della post season saranno in uso i nuovi sistemi Vokkero “Élite” rispetto ai Vokkero “Squadra” in dotazione attuale agli arbitri. Il progetto voluto dal responsabile del Project leader Var della Lega B Filippo Merchiori e dai designatori della Can A e della Can B Nicola Rizzoli ed Emidio Morganti, e fortemente sostenuto dalla Lega B con il presidente Mauro Balata, sempre attento all’innovazione volta a un miglioramento delle condizioni e quindi della qualità di gioco, faciliterà la comunicazione in campo fra le varie componenti arbitrali grazie a una maggiore limpidità del segnale, capace di filtrare i rumori e le interferenze esterne portando la qualità del messaggio ai massimi livelli. La tecnologia è già stata testata lo scorso 21 luglio al Meazza di San Siro, quando Merchiori, i responsabili dell’azienda francese Vokkero, di Hawk Eye, technology provider per la Lega B del Var, e alcuni membri della Can A hanno valutato la sicurezza del sistema e l’affidabilità del servizio a stadio vuoto.   L'articolo Playoff e playout, Var ad alta tecnologia proviene da Lega B. L'autore di questa notizia è Alberto Monguidi Puoi leggere l'articolo completo a questo link

ChievoVerona-Empoli a Ghersini. Aureliano al Var

L’Aia Can B ha reso noto i nominativi di arbitro, assistenti, del IV Ufficiale, VAR e AVAR che dirigeranno la gara ChievoVerona-Empoli (Dazn, ore 21), valida per i quarti di finale dei Playoff della Serie BKT 2019/20, in programma martedì 4 Agosto 2020 alle ore 21.00. CHIEVOVERONA – EMPOLI Arbitro: GHERSINI Assistenti: ROBILOTTA – PAGNOTTA IV ufficiale: ROS VAR: AURELIANO AVAR: MINELLI   I precedenti – A Verona i precedenti ufficiali tra le due squadre sono 18 con bilancio che vede 5 successi veneti (ultimo 4-0, nella serie A 2016/17), 11 pareggi (ultimo 1-1, nella serie B 2019/20) e 2 vittorie toscane (ultima 1-0, nella serie B 1996/97). Dal giorno dell’ultimo successo toscano al “Bentegodi”, 1-0 in B il 27 aprile 1997, con rete di Carmine Esposito, si sono giocate a Verona 12 gare tra le due squadre con score di 5 successi scaligeri e 7 pareggi. Tra Alfredo Aglietti e Pasquale Marino sono 4 i confronti tecnici ufficiali con bilancio di totale parità: 1 vittoria a testa e 2 pareggi.   ChievoVerona – E’ la prima volta che il ChievoVerona gioca i playoff di Serie BKT per accedere alla Serie A. Per Aglietti terza avventura nella post-season cadetta dopo l’eliminazione col Novara 2012/13 (proprio dall’Empoli, leggi sotto) e la vittoria con l’Hellas Verona dell’anno scorso, partendo dal sesto posto in classifica finale della regular season, eliminando il Perugia nel preliminare (4-1 dopo over-time al “Bentegodi”), il Pescara in semifinale (0-0 all’andata in casa, 1-0 al ritorno in Abruzzo) ed il Cittadella nella finalissima (0-2 all’andata al “Tombolato”, ribaltato

A Crotone è festa promozione

Sulle note di “W l’Italia” di Francesco De Gregori e con le immagini delle città che ospitano le 20 Società si è aperta, allo stadio Scida, la cerimonia di premiazione dell’FC Crotone, secondo classificato nel Campionato Serie BKT 2019-20. Nel ricordo di Sergio Mascheroni, il preparatore atletico prematuramente scomparso, il Crotone ha ripercorso le vittorie in campo che hanno portato la squadra calabra alla promozione diretta nella massima Serie dopo due stagione di B. Sul palco il protagonista di questa cavalcata, il presidente del Crotone Gianni Vrenna: “Questa promozione rappresenta non solo una vittoria della squadra ma un risultato importante per la Città e per l’intera regione Calabria. Un pensiero particolare va ai nostri tifosi che se pur non hanno potuto vivere l’emozione da protagonisti, hanno dimostrato sempre la loro fondamentale vicinanza.” Quindi il clou della serata, la cerimonia di premiazione, con il presentatore Bruno Palermo che invita sul palco il presidente della Lega Serie B Mauro Balata il quale, dopo aver ringraziato la società pitagorica, la Città e le Istituzioni del territorio, ha ricordato l’impegno del Lega Serie B nella ripartenza a seguito del lockdown: “Abbiamo lottato tutti insieme creando un dialogo costante con il Governo, con il Comitato Scientifico e con la Federazione affinché il risultato del campionato fosse determinato esclusivamente dal risultato sportivo, meritato e conquistato sul campo e questa bellissima serata ne è la rappresentazione.” Inizia la passerella di calciatori, staff tecnici dirigenti e collaboratori: tutti insieme sul palco delle premiazioni ricevono dal presidente Balata il trofeo riservato al secondo

Playout, l’andata si gioca lunedì 10 agosto

Vista la discussione sul ricorso del Trapani contro la penalizzazione di due punti che sarà esaminato, come ha comunicato il Collegio di garanzia del Coni, il 6 agosto, la Lega B ha disposto la variazione della data di andata della finale playout che non si disputerà quindi venerdì 7 agosto alle 21 ma lunedì 10 agosto sempre alle 21. Il ritorno, come già previsto, si gioca alle 21 di venerdì 14.   Leggi il Comunicato ufficiale L'articolo Playout, l’andata si gioca lunedì 10 agosto proviene da Lega B. L'autore di questa notizia è Alberto Monguidi Puoi leggere l'articolo completo a questo link

Giudice sportivo, tre squalificati

Tre giocatori squalificati dal Giudice sportivo dopo la 38a giornata, l’ultima, della Serie BKT. Due giornate ad Angella del Perugia, una a Di Tacchio e Maistro della Salernitana.   Leggi il Comunicato ufficiale Nella foto Getty Images Angella L'articolo Giudice sportivo, tre squalificati proviene da Lega B. L'autore di questa notizia è Alberto Monguidi Puoi leggere l'articolo completo a questo link

Gli highlights della 38a giornata della Serie BKT

Rivivi i gol e le azioni più belle dell’ultima giornata della Serie BKT, quella dei verdetti. Clicca QUI per vedere tutti i video degli highlights   Nella foto Getty Images Riviere in gol con il Cosenza nella gara vinta contro la Juve Stabia L'articolo Gli highlights della 38a giornata della Serie BKT proviene da Lega B. L'autore di questa notizia è Alberto Monguidi Puoi leggere l'articolo completo a questo link

Chievo, Empoli e Frosinone: è playoff

Cittadella-Frosinone e ChievoVerona-Empoli sono i preliminari playoff. Ad aspettarli alle semifinali Spezia, terzo, e Pordenone, quarto. Perugia e Pescara invece ai playout con il Trapani retrocesso in C insieme a Livorno e Juve Stabia. Miracolo Cosenza salvo. Nella classifica cannonieri vince Simy con 20 reti seguito da Iemmello a -1. Cosenza salvo, mentre Perugia e Pescara si giocheranno i play-out. Gli ultimi novanta minuti della regular season di Serie BKT come si prevedeva sono ricchi di colpi di scena e capovolgimenti di fronte. Gli occhi sul proprio campo e un orecchio in attesa di risultati favorevoli per i propri obiettivi, la trentottesima giornata del campionato cadetto sancisce la retrocessione diretta della Juve Stabia e regala ancora una speranza al Trapani. I campani cedono per 3-1 nello scontro diretto contro il Cosenza: i ‘Lupi’ allungano a cinque la striscia di vittorie consecutive con le reti di Sciaudone e Riviere (doppietta), inutile il gol di Tonucci. Puo’ ancora sperare in un lieto fine, invece, il Trapani. I siciliani battono per 2-0 il gia’ promosso Crotone e attendono con le dita incrociate l’esito del ricorso al Collegio di Garanzia dello Sport per i due punti di penalita’: basterebbe un solo punto restituito per scalzare il Pescara dal quartultimo posto e giocare i play-out contro il Perugia. Nel complesso puzzle cadetto, il gol di Garritano all’89’ per il ChievoVerona inguaia i biancazzurri e permette di far festa al Cosenza. Resta col fiato sospeso anche il Perugia che frana per 3-1 a Venezia, che mantiene la categoria: la doppietta di Aramu e il timbro di Capello affondano gli uomini di Oddo,