Stadio Roma, Raggi: “Ho attivato una nuova diligence, non posso sottoporre l’amministrazione a danno erariale”

Stadio Roma, Raggi: “Ho attivato una nuova diligence, non posso sottoporre l’amministrazione a danno erariale”

RAGGI STADIO ROMA – L’arresto di Marcello De Vito, presidente dell’Assemblea capitolina, ha messo nuovamente in bilico la realizzazione del progetto riguardante lo Stadio della Roma. Il sindaco della capitale Virginia Raggi è tornata a parlare, ospite della trasmissione in onda su La7 ‘Non è l’Arena’, partendo dalla delibera durante il mandato di Ignazio Marino: “Noi ci siamo scagliati contro quella proposta, abbiamo fatto un esposto in Procura, ma è stato archiviato perché evidentemente non era sufficiente. Noi non volevamo fare quel tipo di stadio, perché del progetto solo il 14% sarebbe stato destinato allo stadio”.
Il primo cittadino di Roma continua: “Quando ci siamo seduti, l’ex assessore Berdini ha attivato il processo, non richiesto da nessuno, della conferenza dei servizi. Se lui non l’avesse fatto noi non saremmo stati qui a parlare. Lui l’ha attivata, non ha chiesto pareri all’avvocatura. Ora lui è sempre polemico, si contraddice, dimenticandosi che andò via perché disse di avere un’amante. Ma quale stadio, Berdini è andato via per quelle cose. Io ho chiesto pareri all’avvocatura, per trovare un appiglio per smontare la delibera di Marino ma questo appiglio non ce l’hanno dato. Se si va avanti siamo soggetti a procedimenti risarcitori nei confronti del Comune. Io ho fatto una diligence sul procedimento e ora ne sto facendo un’altra. Io non posso sottoporre l’amministrazione capitolina a un danno erariale”. 

L’articolo Stadio Roma, Raggi: “Ho attivato una nuova diligence, non posso sottoporre l’amministrazione a danno erariale” sembra essere il primo su Romanews.

L’autore di questa notizia è Alessandro Tagliaboschi
Puoi leggere l’articolo completo a questo link

Romanews.Eu

Dalla Serie A
Tutte le notizie del Network su Blogsdaseguire.it. Dalla_SerieA è un progetto di 3pareggi.it.

Dimmi la tua opinione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizziamo i dati inseriti solo per poter pubblicare il tuo commento.Leggi la pagina della privacy policy per sapere come proteggiamo i dati che inserisci per commentare. I commenti sono protetti da spam da Akismet. Leggi la privacy policy di Akismet per sapere come trattano i tuoi dati.